Sabato 18 settembre 2021

Perde l’orientamento: recuperato escursionista sopra Madesimo

Condividi

È andata bene ma ha rischiato molto l’escursionista di 65 anni di Cucciago (CO) soccorso ieri nel Gruppo del Suretta, sopra Madesimo. Le pessime condizioni meteorologiche non gli consentivano di proseguire e aveva perso l’orientamento. Con il telefonino è però riuscito a chiedere aiuto e a restare in contatto con i tecnici della Stazione di Madesimo del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), dieci quelli intervenuti via terra, in quanto l’elicottero non poteva avvicinarsi. In quota pioveva e nevicava e le temperature erano sotto lo zero. Lo hanno rintracciato a 2600 metri di altitudine, affaticato e infreddolito ma in condizioni nel complesso buone; non è stato necessario ricorrere a cure mediche. È quindi stato riaccompagnato a valle. Sul posto anche il SAGF della Guardia di Finanza e i Vigili del fuoco con la fotoelettrica. L’intervento è cominciato alle 18:15 e si è concluso intorno alle 23:00.
La situazione meteorologica anomala che sta interessando l’estate di quest’anno richiede la massima attenzione, perché in quota possono essere presenti ghiaccio e neve, con temperature al di sotto della media stagionale. Per questo è indispensabile consultare sempre i bollettini meteo prima di programmare un itinerario, valutando il percorso e le proprie capacità alpinistiche ed escursionistiche. A volte è necessario sapere rinunciare se questi elementi, valutati nel complesso, presentano un grado di rischio che non si riesce a gestire.
Fonte: Soccorso alpino e speleologico Lombardia

Lascia un commento

*

Ultime notizie