Sabato 23 ottobre 2021

Pericoli dovuti al caldo: i consigli del Soccorso Alpino

Condividi

In queste giornate di caldo torrido si raccomanda di astenersi dall’affrontare salite eccessivamente impegnative, specialmente sui versanti completamente esposti al sole e privi di fonti di approvvigionamento di acqua. I percoli dovuti al caldo, quali i colpi di calore e gli sfinimenti sono dietro l’angolo e possono risultare fatali in ambiente impervio, dove il fisico è sollecitato oltremodo e dove è richiesta la massima attenzione. Prima di partire per un’escursione in montagna è bene informarsi sempre sulla presenza delle fonti d’acqua e sul loro stato cercando di partire alle prime ore del mattino e portando con sé nel proprio zaino almeno 2,5 litri d’acqua e accessori adeguati per coprirsi dal sole.
Fonte: Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie