Sabato 23 ottobre 2021

Petizione per nuovo asfalto sulla strada del passo Gavia

Condividi

passo gavia Pubblicata su change.org la petizione “Passo Gavia: messa in sicurezza e nuovo asfalto della strada SP29”. Di seguito il testo integrale e il link.
Il disagio provocato dalle condizioni del manto stradale della SP29 che collega i comuni di Bormio (SO) e Ponte di legno (BS): la strada del Passo Gavia, è ormai evidente per tutti coloro che nell’ultimo periodo l’hanno percorsa in bici, moto, macchina.
Le condizioni dell’asfalto sono pessime lungo tutto il suo sviluppo, con alcuni tratti veramente pericolosi. I rappezzi che si sono susseguiti negli anni non sono più sufficienti, anzi oggi proprio in prossimità di quegli interventi la strada presenta buche e sconnessioni disastrose.
Questa situazione è diventata di grande pericolo per i numerosi ciclisti e motociclisti che transitano sul passo, oltre che recare comunque danni e disagi nella guida anche agli automobilisti. Quindi si tratta di un’emergenza legata alla sicurezza delle persone che percorrono la strada.
Per di più la questione è legata al turismo della zona, che per fortuna negli ultimi anni è cresciuto grazie al fenomeno in ascesa del cicloturismo e mototurismo. I tanti turisti, provenienti da tutto il mondo, che decidono di percorrere questa storica e meravigliosa strada si trovano alle prese con un asfalto che non è minimamente all’altezza del panorama che li circonda.
Se si effettua un paragone con gli asfalti che si incontrano nei passi del Trentino-Alto Adige, o nei più vicini Passo dello Stelvio e Passo del Tonale (strade statali) ci si può rendere conto che la realtà della strada del Passo Gavia risulta isolata. Questa mancanza di manutenzione della strada nuoce gravemente al turismo di tutta la zona, infatti tutti coloro che sono richiamati dalle bellissime attrazioni naturali non sono di certo soddisfatti della strada che si trovano a solcare.
La questione non è legata ad un traffico di nicchia, di poche persone, per il quale non vale la pena intervenire, ma ad un traffico davvero importante sul quale vale la pena investire per la salvaguardia della sicurezza, del decoro e dell’incentivo al turismo nell’area dell’ alta Valtellina ed alta Val Camonica. In una zona che fa del turismo la locomotiva della propria economia è fondamentale garantire strade per lo meno sicure e presentabili.
Link diretto alla petizione

Dormire Valfurva


Hotel Zebrù*
Hotel Sport***

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie