Lunedì 29 novembre 2021

Poggiridenti presenta volume sulla Chiesa di S. Fedele

Condividi

A parte la redazione di libretti celebrativi, pubblicati in occasione di anniversari importanti, relativi alle dinamiche associazioni operanti in paese, come l’A.N.A., l’A.V.I.S. e la Banda, ci sono altri libri che arricchiscono la vita e la storia di Poggiridenti, un piccolo paese arroccato sul versante retico dominante sul fondovalle e le cui chiese si stagliano già da lontano incastonate fra i terrazzamenti e le dimore del borgo. E proprio di chiese e del patrimonio artistico , prevalentemente religioso trattano le pubblicazioni a partire da “Da Somasassa al Carmine” del 1983, stampato in proprio dalla parrocchia, relativo alla storia della chiesa della B. Vergine del Carmine in Poggiridenti, a “Pendolasco e l’Oratorio di Gesù Cristo Salvatore o del SS.Crocifisso” edito nel 1994 a cura della Biblioteca Comunale, fino alla più recente “Da Poggiridenti a Pendolasco”, un percorso della memoria del maggio 2002, curato dalla Scuola Media G.P. Ligari di Sondrio, con il coordinamento di Mariangela Cederna. Ma, come si può notare, mancava un testo specifico relativo alla chiesa madre di San Fedele. Così, cogliendo l’occasione del V centenario di fondazione della parrocchia, che cade in questo 2014, Franca Prandi, presidente dell’associazione San Fedele, propone il progetto di realizzare una monografia su questa chiesa. L’associazione approva e, dopo mesi di ricerche e studi da parte di vari autori si è arrivati alla conclusione di un’opera che, secondo gli addetti ai lavori, va ad arricchire il patrimonio culturale non solo della piccola comunità di Poggiridenti, ma della Valtellina. Un lavoro a più mani si diceva, in cui, oltre a Franca Prandi, studiosa di storia locale e curatrice del volume, intervengono con specifiche competenze gli storici dell’arte: Francesca Bormetti, Simonetta Coppa, Gian Luca Bovenzi e il docente di Teologia Felice Rainoldi. La monografia, che si intitola “La chiesa di San Fedele in Pendolasco Poggiridenti” ed è costituita da 528 pagine e corredata da foto a colori di Federico Pollini, è pronta e sarà già disponibile la sera del 20 dicembre con un proprio stand nella piazza del Buon Consiglio, in occasione della festa degli auguri, organizzata dall’amministrazione locale. La presentazione ufficiale dell’opera, alla presenza degli autori, avverrà nella chiesa di San Fedele domenica 21 dicembre alle ore 17. Per l’occasione è stato invitato il prof. Massimo Della Misericordia, già ospite a Poggi durante il ciclo di conferenze sugli affreschi delle Opere di Misericordia, che relazionerà sul tema: “San Fedele di Pendolasco tra storia particolare e storia generale”. Un’occasione da non perdere non solo per i residenti, ma anche per tutti gli amanti del nostro grande, seppur nel piccolo, patrimonio storico artistico, del cui valore forse non abbiamo neanche consapevolezza.
Fonte: Felice Piasini

Lascia un commento

*

Ultime notizie