Martedì 27 luglio 2021

Previsto ancora bel tempo con temperature elevate

Condividi

Valle Airale ValmalencoLe Alpi permangono sotto l’influsso dell’alta pressione che determinerà condizioni di tempo generalmente stabile anche per i prossimi giorni. Oggi cielo poco nuvoloso, con moderata formazione di cumuli dalle ore centrali della giornata. In serata cielo sereno. Con le elevate temperature dei giorni scorsi il manto nevoso ha subìto forti riduzioni di spessore con conseguente innalzamento delle quote interessate dalla copertura nevosa. L’irraggiamento della notte ha favorito un sensibile rigelo superficiale che tende ad indebolirsi rapidamente in funzione all’esposizione ed all’inclinazione dei pendii. In queste situazioni sono possibili distacchi di valanghe di neve bagnata, sia provocati che spontanei, già dalla mattinata. A quote elevate, su ripidi pendii settentrionali, vecchi lastroni da vento poggiano ancora su strati deboli inglobati, ma in generale possono essere staccati con forte sovraccarico. PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE su tutti i settori, in aumento in funzione al riscaldamento diurno.
Giovedì cielo sereno o poco nuvoloso per sottili velature. Temperature in temporanea flessione in quota. Il forte irraggiamento notturno determinerà il rigelo degli strati più superficiali del manto nevoso, favorendo la formazione di croste da rigelo portanti durante le prime ore della giornata, poi in progressivo indebolimento con l’aumento delle temperature. Saranno pertanto possibili distacchi di valanghe di neve bagnata, sia provocati che spontanei, già dalla tarda mattinata. A quote elevate, su ripidi pendii settentrionali, vecchi lastroni da vento potranno essere staccati in generale con forte sovraccarico. PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE su tutti i settori, in aumento in funzione al riscaldamento diurno.
Venerdì cielo sereno al mattino, dal pomeriggio qualche cumulo. Temperature ancora elevate anche in quota. Il forte irraggiamento notturno determinerà il rigelo degli strati più superficiali del manto nevoso, favorendo la formazione di croste da rigelo portanti durante le prime ore della giornata, poi in progressivo indebolimento con l’aumento delle temperature. Saranno pertanto possibili distacchi di valanghe di neve bagnata, sia provocati che spontanei, già dalla tarda mattinata. A quote elevate, su ripidi pendii settentrionali, vecchi lastroni da vento potranno essere staccati in generale con forte sovraccarico. PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE su tutti i settori, in aumento in funzione al riscaldamento diurno.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie