Giovedì 28 ottobre 2021

Tutto pronto a Chiavenna per le Marmitte dei Giganti

Condividi

Tutto pronto, a Chiavenna per il “32° Trofeo Marmitte dei Giganti”, gara nazionale di corsa in montagna dedicata alle categorie Junior, Promesse, Senior e Master (maschili e femminili), organizzata dal Gruppo Podistico Valchiavenna.
Domenica 22 settembre, nel prime ore del pomeriggio, prenderà il via la 32.a edizione di una manifestazione sportiva che, per la bellezza del percorso e per il buon livello dei partecipanti, rappresenta, da sempre, una delle gare di corsa in montagna più apprezzate da atleti e appassionati.
Appuntamento nella città del Mera, in località Pratogiano, dove, alle ore 13.45, è prevista la partenza della gara femminile, individuale, su un percorso di 4.555 m., con dislivello di 222 m.
A seguire, alle ore 14.00, via alla gara maschile che si svolgerà, come da tradizione, quale staffetta a 3 elementi, con, per ogni staffettista, percorso di m 6.080 e dislivello pari a m 327.
I percorsi di gara, ottimamente preparati e segnalati dal Gruppo Podistico Valchiavenna, si sviluppano all’interno del Parco delle Marmitte dei Giganti, riserva naturale di interesse regionale che presenta visioni paesaggistiche di particolare bellezza, aspetti geomorfologici imponenti ed affascinanti che danno origine ad un ambiente tra i più singolari dell´arco alpino.
Dopo la partenza in Pratogiano, zona crotti, si sale, su strada ciottolata, verso il Deserto, per prendere poi l’impegnativa gradinata che porta in zona “Belvedere”, da dove si gode di una bella vista su Chiavenna. Da qui comincia la traversata, caratterizzata dall’alternarsi di tratti in salita e in discesa, con passaggi molto tecnici ed impegnativi nei pressi delle marmitte, delle incisioni rupestri e su scivoli glaciali, elementi che caratterizzano il parco.
Dopo avere raggiunto il punto più alto del tracciato si comincia la discesa, verso il Passo Capiola e poi, proseguendo in discesa, si effettua il suggestivo passaggio nella grotta. Si risale poi a Capiola per iniziare una nuova discesa, verso la Chiesa di Prosto di Piuro. Infine, alternando tratti su strada a tratti di sentiero, si torna a Chiavenna, verso la zona di arrivo e di “passaggio del testimone” al compagno di staffetta.
Per le donne percorso ridotto, senza passaggio alla grotta.
Per quanto riguarda la gara maschile attese al via le staffette delle più forti società lombarde, che cercheranno di “strappare” la vittoria al GS Orobie, vincitore della scorsa edizione. In caso di nuova vittoria la staffetta del GS Orobie si porterà a casa il bel “Trofeo Marmitte dei Giganti” in pietra ollare locale (premio triennale “non consecutivo”).
Dopo le gare e la definizione delle classifiche, alle ore 16.45 circa, prenderanno il via le premiazioni.
Oltre ai premi in buoni valore, per le prime 20 staffette maschili e per le prime 10 donne, sono previsti vari premi, in natura, per i primi 5 classificati individuali maschili e per le varie categorie.
Ai primi classificati individuali, Under 23, maschili e femminili, verrà assegnato un premio speciale, a ricordo di Ferruccio Triulzi. Il premio, voluto dalla famiglia, permette a tutti di ricordare, con affetto, Ferruccio, per molti anni apprezzato presidente del Gruppo Podistico Valchiavenna, società organizzatrice dell’evento sportivo.

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie