Domenica 13 giugno 2021

Prorogate le misure restrittive per entrare in Italia, Svizzera compresa

Condividi





Nuova ordinanza del Ministro della Salute che proroga fino al 15 maggio le misure anti-Covid (che scadevano il 30 aprile) per chi dall’estero vuole recarsi in Italia.
Vengono quindi confermate per ulteriori due settimane le misure restrittive anche per chi proviene dall’area Schengen (applicate quindi anche agli svizzeri) che prevedono l’esibizione ai valichi doganali di un documento di esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle precedenti 48 ore. Necessario inoltre annunciarsi alle autorità sanitarie locali competenti per la quarantena di 5 giorni, al cui termine viene previsto il secondo tampone di controllo.
Esonerati i cittadini dell’Unione Europea che risiedono all’estero in possesso di autocertificazione che provi per lo spostamento tra Paesi ragioni di salute, lavoro o necessità.
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie