Giovedì 21 ottobre 2021

Musica dal mondo nel morbegnese

Condividi

Proseguono gli appuntamenti con la musica dal mondo nel mandamento di Morbegno, sui sagrati delle Chiese, nelle località turistiche. Un palco illuminato sul Sagrato della Chiesa di S. Rocco ad Albaredo per San Marco, sarà la cornice, lunedì 12 agosto, dell’ensemble Mediterranea Flamenco, composto da Andrea Candeli alla chitarra, Corrado Ponchiroli alla voce, ballo e palmas, Michele Serafini al flauto e Chiara Guerra al ballo e palmas. Lo spettacolo prevede un itinerario musicale attraverso le canzoni e le composizioni poetiche di Federico Garcia Lorca. La chitarra accompagnerà lo spettatore in un viaggio sentimentale, alla scoperta delle creazioni mitiche, come la figura del “gitano” e del “torero”, fuoriuscite dalla penna del poeta più sensibile. Sono arie dai forti colori locali intrise di tutte le varianti del dolore sempre dominato dall’amore e dalla morte, dove l’eterna domanda, tipicamente lorchiana, rimane sempre senza risposta. E’ una trasposizione artistica di quell’Andalusia gitana ricca di tradizioni folkloristiche culturali dominanti, con l’intento di tracciare un filo conduttore storico-musicale di una ricca tradizione, attraverso la musica, il ballo, il canto e i versi scritti dal più popolare poeta spagnolo. Martedì 13 agosto sarà il Sagrato della Chiesa di S. Bartolomeo a Gerola ad accogliere Alessia Martegiani e Maurizio di Fulvio trio. Alessia Martegiani, cantante, ha studiato a lungo la musica contemporanea e in particolare i ritmi e le sonorità della musica brasiliana, perfezionando la conoscenza del repertorio bossa-nova e samba-cançao e divenendo presto una delle voci italiane più richieste e apprezzate a livello internazionale. Maurizio Di Fulvio, chitarrista, si è formato artisticamente con musicisti quali J. Bream, A. Carlevaro, J. Scofield, P. Metheny e ha ottenuto primi premi e vari riconoscimenti in concorsi internazionali. Svolge una brillante carriera concertistica, in qualità di solista e con formazioni varie, suonando nei festival di tutto il mondo, a fianco dei più autorevoli chitarristi e musicisti contemporanei. Accompagnati da Ivano Sabatini al contrabbasso e Walter Caratelli, alle percussioni presentano un’esecuzione di rara bellezza con un’ interpretazione eclettica e pulsante di “Jazz & pop songs” attraverso il “choro brasileiro” e “la bossanova” di Tom Jobim. L’inizio dei concerti è previsto alle ore 21, l’ingresso è libero, in caso di maltempo i concerti si svolgeranno al coperto.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie