Lunedì 18 ottobre 2021

Quando il futuro Papa Paolo VI soggiornava ad Aprica

Condividi

Dopo Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, un altro papa sta per salire agli onori degli altari. Il bresciano Giovanni Battista Montini, nato a Concesio, arcivescovo di Milano dal ’54 al ’63, quindi Pontefice che prese in mano il timone della Chiesa nel difficile passaggio di riforma del Concilio Vaticano II conducendola in tre anni in un porto sicuro, sarà beato entro l’anno. Dalla Commissione dei cardinali e vescovi della Congregazione per le Cause dei Santi è arrivato il semaforo verde con il riconoscimento all’unanimità del miracolo a lui attribuito, già giudicato come una “guarigione inspiegabile” dalla commissione medica. La firma del decreto di beatificazione da parte di papa Francesco, ultimo passo per il via libera definitivo, è attesa in questi giorni.
Nell’immagine una delle numerose lettere scritte da Montini dall’Aprica, località nella quale soggiornò a più riprese negli anni 1930. La missiva è riportata in un libro di Francesco Cherubini. Di seguito si citano anche altre fonti che riportano lettere del prelato dalla località orobica.

Fonte: Ufficio stampa Comune di Aprica

Lascia un commento

*

Ultime notizie