Sabato 31 luglio 2021

A Rasura si corre il 7° Mirtillo Running Sprint

Condividi

Riparte dalla Mirtillo Running Sprint l’estate podistica dello Sport Race Valtellina. In vista dell’International Rosetta SkyRace, vero e proprio appuntamento stagionale per molti corridori del cielo italiani e stranieri, giovedì prossimo si partirà con la suggestiva vertical speed che dai piedi del paese arriva al caratteristico museo della montagna posto dinnazi al polifunzionale di Rasura.
Sui 1050m tutti da correre con il cuore in gola tra suggestivi viottoli, lavatoi, corti, case, antiche baite e piccoli pollai, i tempi da battere sono quelli siglati lo scorso anno dall’azzurro di trail running Fabio Ruga -4’38”- e dall’ex nazionale di mountain running Elisa Sortini -6’08”-. Roba da sprinter, ma anche un happening rivolto a neofiti della corsa e genitori con figli al seguito, visto che il comune denominatore sarà una bella serata all’insegna dello sport, della buona cucina e della solidarietà.
«La Mirtillo Running è da sempre un evento per tutti – ha esordito Massimo Zugnoni dello Sport Race -. Richiama ai nastri di partenza bambini, genitori, semplici amatori e fior di campioni. E’ un mix di agonismo e performance, che poi cedono il passo alla buona cucina senza dimenticare chi è meno fortunato».
Entrando nei dettagli, Zugnoni ha proseguito: «Format e percorso saranno quelli del 2016 con ritrovo alle 18 e start del primo concorrente alle 19. Nel post gara tutti a tavola e godersi deliziosi piatti a base di mirtilli. Novità 2017 la presenza dell’alpinista Marco Camandona che racconterà con video e foto la sua ascensione al Makalu al fine di raccogliere fondi da devolvere alla onlus Sanonani».
Vedi anche: Tutti alla sagra del mirtillo di Rasura

Lascia un commento

*

Ultime notizie