Venerdì 22 ottobre 2021

Rimpatriato nigeriano 30enne dopo un decreto di espulsione

Condividi





Il 2 ottobre 2021 l’Ufficio Immigrazione della Questura di Sondrio ha rimpatriato un soggetto nigeriano sulla base di un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Sondrio.
L’esecuzione dell’espulsione è stata effettuata con volo charter, contestualmente al rimpatrio di altri cittadini nigeriani, disposto a livello nazionale.
Il provvedimento si aggiunge alle altre 6 espulsioni comminate nell’ultimo quadrimestre per violazione delle norme sul soggiorno degli stranieri sul territorio nazionale.
Il soggetto espulso, 30 anni, O.K. le sue iniziali, nel 2017 era stato tratto in arresto dal personale della Questura di Sondrio per spaccio di sostanza stupefacente e porto abusivo di coltello.
Lo stesso, inoltre, nel luglio 2021, era stato nuovamente arrestato dal personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Sondrio per reingresso illegale, in quanto, a seguito di espulsione disposta dal Prefetto di Sondrio nel 2018, si era recato arbitrariamente in Svizzera e Germania per poi rientrare in Italia senza autorizzazione.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie