Sabato 23 ottobre 2021

Sabato festa anti razzista “Siamo umani” a Cosio Valtellino

Condividi

Sabato 29 marzo dalle 15 presso l’albergo Bellevue di Cosio Valtellino si terrà “SIAMO UMANI”, il torneo di calcetto anti-razzista organizzato dal circolo culturale Arci Demos, che hanno deciso di organizzare questo torneo a sei squadre, due delle quali saranno formate dai profughi arrivati la settimana scorsa in provincia. Gli organizzatori intendono dare un segnale forte di solidarietà ai migranti, presi a capro espiatorio di colpe non loro, ma anche all’albergo stesso.
La giornata vuole essere un’occasione per far incontrare tutti i valtellinesi e i valchiavennaschi che non si riconoscono nella politica della discriminazione e della paura, una politica fallimentare che finisce sempre per ridursi a meri atti di propaganda, come il picchetto intimidatorio di qualche giorno fa proprio di fronte all’albergo Bellevue.
Questo sabato ci sarà quindi una festa dell’accoglienza, con una merenda auto-organizzata e musica per tutto il pomeriggio. L’incredibile sostegno e affetto ricevuto in così breve tempo (l’idea è uscita solo domenica sera), sia da parte di associazioni locali che da parte di singoli, testimoniano ancora una volta la presenza di una Valtellina solidale, aperta e desiderosa di riprendere a confrontarsi davvero sui temi dell’immigrazione, dell’integrazione, dell’accoglienza, rifuggendo da pericolose
semplificazioni, come italiani contro stranieri. Una Valtellina che, ripartendo dalla sua tradizione di comunità solidali, chiude la porta alla xenofobia e spalanca i portoni del dialogo. Durante l’evento, naturalmente gratuito e aperto a tutti, sarà anche allestito un punto di raccolta per chiunque voglia donare vestiti e calzature ai quaranta profughi in fuga da guerre e devastazioni, ospitati nelle strutture della provincia.
Fonte: Arci Demos

Lascia un commento

*

Ultime notizie