Venerdì 22 ottobre 2021

Sabato l’opera lirica Madama Butterfly al Teatro di Sondrio

Condividi

TEATRO SOCIALE: LA MADAMA BUTTERFLY DI PUCCINI APRIRÀ SABATO LA NUOVA STAGIONE
Biglietti ancora disponibili online, nei punti vendita VivaTicket e in teatro prima dello spettacolo

Il sipario che si apre, la magia della Madama Butterfly, 289 posti in sala: la serata di sabato 18 settembre, dalle ore 20, saluterà il ritorno dei grandi spettacoli al Teatro Sociale. Attesa dai numerosi appassionati che a partire dal 30 agosto hanno acquistato i biglietti per gli appuntamenti in calendario, la riapertura del teatro cittadino segna l’inizio di una nuova stagione, in grande stile. Si torna a teatro in completa sicurezza, con ingresso consentito ai possessori di green pass che indossano la mascherina, e senza timori, con la soddisfazione di vedere finalmente la messa in scena di uno spettacolo programmato l’anno scorso e annullato a causa dell’aggravamento dell’emergenza sanitaria. L’opera in tre atti di Giacomo Puccini, una delle più rappresentate, ispirata all’omonimo dramma di David Belasco, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, narra la storia della geisha sedotta, abbandonata e suicida. Pathos e commozione per un allestimento classico con costumi originali giapponesi e un cast di fama internazionale con Renata Campanella, Danilo Formaggia, Leonora Sofia, Marzio Giossi. A dirigere l’Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane sarà il maestro Giovanni Mazza.

Acquista il biglietto online
Altre modalità di acquisto
Biglietteria

Ci sono ancora biglietti disponibili e si possono acquistare presso i punti vendita VivaTicket di Sondrio, La Pianola, Morbegno, Tabaccheria Bozzarelli, e Tirano, Il Mosaico, online fino alle 19.59 di sabato 18 settembre e presso il Teatro Sociale prima dell’inizio dello spettacolo. Per informazioni ci si può rivolgere al Servizio Eventi del Comune di Sondrio: 0342 526320, eventi@comune.sondrio.it

Ispirata al dramma “Madame Butterfly” del drammaturgo statunitense David Belasco, Madama Butterfly è un’opera in tre atti di Giacomo Puccini , su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, rappresentata per la prima volta nel 1904 diretta dal ventinovenne Arturo Toscanini. Puccini era fortemente convinto del tema esotico della geisha sedotta, abbandonata e suicida, una vicenda sentimentale che gli consentiva di esplicare tutta la sua capacità di emozionare. Questa celebre opera che ha commosso le platee di tutto il mondo si avvale di un allestimento classico con costumi originali giapponesi e un cast di fama internazionale.

Sabato 18 settembre 2021, ore 20
Teatro Sociale di Sondrio, Piazza Garibaldi 26 (accessibile in sedia a rotelle)

PERSONAGGI E INTERPRETI
MADAMA BUTTERFLY (Cio­Cio­San) soprano Renata Campanella
B.F. PINKERTON Tenente nella marina degli S.U.A. tenore Danilo Formaggia
SUZUKI servente di Butterfly mezzosoprano Leonora Sofia
SHARPLESS Console degli Stati Uniti a Nagasaki baritono Marzio Giossi

Maestro concertatore e direttore Giovanni Mazza
Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane
Coro dell’Opera di Parma
Maestro del coro Emiliano Esposito
Scenografie Carlo Guidetti
Costumi arte scenica Reggio Emilia
Maestro alle luci Marco Ogliosi
Capo squadra tecnica Gabriele Sassi
Regia Pierluigi Cassano

Ultime notizie