Martedì 27 luglio 2021

Sabato sereno e domenica qualche nuvola, ma pericolo valanghe 4

Condividi

La perturbazione che sta interessando la nostra regione si sposta verso est favorendo un miglioramento delle condizioni meteo nel pomeriggio. Oggi, su tutti i settori, inizialmente molto nuvoloso o coperto con precipitazioni e rovesci; limite delle nevicate 800-1000 metri. Dal pomeriggio graduale miglioramento e qualche schiarita ma non si esclude qualche precipitazione residua sui settori orientali. Neve prevista nelle 24/h a 2000 metri 5-20 cm. Oltre i 2000 metri di quota la neve fresca risulta debolmente consolidata su molti pendii ripidi. L’attività eolica settentrionale determina una nuova ridistribuzione della neve incrementando gli accumuli preesistenti e formandone di nuovi in prossimità di creste, canali, avvallamenti ed ampi pendii prevalentemente oltre il limite boschivo. I recenti e nuovi diffusi lastroni medio-soffici, con spessori anche considerevoli, sono caratterizzati da stabilità precaria e il loro distacco è probabile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Attività valanghiva spontanea diffusa con molte valanghe di medie dimensioni e grandi valanghe anche lungo i percorsi abituali. PERICOLO VALANGHE: 4 FORTE (scialpinistico) su Retiche Occidentali, Centrali e Orobie Centrali 3 MARCATO IN AUMENTO su Retiche Orientali, e Adamello, 2 MODERATO su Orobie Occidentali e Prealpi.
Sabato cielo sereno o poco nuvoloso su tutti i settori. La recente neve fresca sarà in fase di graduale assestamento e lento consolidamento. Dal punto di vista nivologico il problema sarà rappresentato dalla presenza di diffusi lastroni medio-soffici, con spessori anche considerevoli. Essi saranno caratterizzati da stabilità precaria e il distacco di valanghe di medie dimensioni sarà probabile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. L’attività valanghiva spontanea sarà in diminuzione, ma saranno ancora possibili valanghe di medie dimensioni e grandi anche lungo i percorsi abituali. PERICOLO VALANGHE: 4 FORTE (scialpinistico) su Retiche Occidentali, Centrali e Orobie Centrali 3 MARCATO su Retiche Orientali, e Adamello, 2 MODERATO su Orobie Occidentali e Prealpi.
Domenica al primo mattino cielo sereno poi comparsa di nuvolosità irregolare. I processi di stabilizzazione del manto nevoso saranno in rapida evoluzione; alle quote medio-basse l’irraggiamento notturno ne favorirà il rapido consolidamento mentre alle quote più elevate questo sarà più lento. Oltre il limite boschivo i recenti e diffusi lastroni medio-soffici con spessori anche considerevoli saranno caratterizzati da una scarsa stabilità; il distacco di valanghe di piccole e medie dimensioni sarà probabile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. L’attività valanghiva spontanea sarà in diminuzione, ma saranno ancora possibili valanghe generalmente di piccole dimensioni e localmente anche medie. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO sui settori Retici, Orobie Centrali e Adamello, 2 MODERATO su Orobie Occidentali e Prealpi.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie