Giovedì 22 aprile 2021

Sanità del territorio: riflessioni del Consiglio pastorale del Vicariato di Bormio

Condividi





NEWS LOCALI
Il Consiglio pastorale del Vicariato di Bormio, composto da laici e sacerdoti in rappresentanza delle parrocchie che compongono il Vicariato stesso (ovvero le comunità di Bormio, della Valdisotto, della Valdidentro, della Valfurva, Livigno e Trepalle), desiderano condividere alcune riflessioni sul tema della sanità sul territorio.
Nei mesi scorsi i consigli pastorali dei vicariati dell’Alta Valle hanno sottolineato l’importanza di una maggiore attenzione alla sanità del nostro territorio.
In questi giorni si sono verificati alcuni casi, anche mortali, in cui gli interventi prestati in emergenza, nonostante gli sforzi degli operatori, hanno nuovamente scosso la popolazione e destato grave sconcerto.
Anche le proposte di miglioramento, in realtà poco convincenti, di cui abbiamo sentito parlare, si scontrano con la realtà dei fatti. Ad esempio un elicottero, pur disponibile 24 ore su 24, non potrà intervenire per il maltempo o per un numero elevato di interventi, quando si riaprirà la stagione turistica.
Senza dimenticare la particolare situazione sanitaria complessa che stiamo vivendo, chiediamo con forza il ripristino e il potenziamento del personale sul nostro territorio, degli ambienti e delle attività che possano garantire alle persone di ogni provenienza e di ogni età le cure indispensabili in tempi ragionevoli. Ad oggi è evidente che il presidio più vicino risulta essere l’ospedale Morelli di Sondalo.
Invitiamo tutti i cittadini a esprimere il proprio pensiero e parlarne in modo costruttivo, non come tifo da stadio, possibilmente ai responsabili e soprattutto ai rappresentanti dei propri schieramenti politici, più che a quelli degli altri.
Ultime news Covid
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie