Mercoledì 19 giugno 2019

Scopri Val Tartano e Val Fabiolo e i loro antichi sentieri

Condividi

Questa escursione si sviluppa sui sentieri di 2 vallate: Val Tartano e Val Fabìolo. Si lascia la macchina nel fondo valle in località Sirta di Forcola, in prossimità del fiume Adda (270 m/slm) e andando in direzione ovest si imbocca la SP11 che sale a Tartano dove, dopo circa un chilometro si prende “LA STRADA VEGIA” che porta alla Centrale Pagani. Al termine della stradina si prosegue fino ad intercettare sulla sinistra l’inizio della vecchia mulattiera (N.166) immersa in una fitta vegetazione di faggi, frassini, castani e querce. Circa a 900 m/slm si passa per la piccola frazione Dosso di Sotto e si prosegue per Campo Tartano (1050 m/slm) dove si attraversa la recente opera, la passerella: “IL PONTE DEL CIELO”, che permette di raggiungere il lato sinistro della vallata. Qui ha inizio il percorso denominato “SENTIERO DEI PONTI” (N 163) che sale fino ai 1380 m/slm dell’alpeggio “FOPP” passando per il Ponte della Pèscia. Il sentiero scende poi fino al Ponte della Corna (1090 m/slm) che permette di superare le impetuose acque del Torrente Tartano e spostarsi nuovamente sul lato destro della vallata.
Si riprende quota giungendo al vecchio ponte dell’antica mulattiera della Val Vicima, che si trova sotto e in corrispondenza del viadotto della SP11 (1150 m/slm). Si prosegue raggiungendo la strada asfaltata e, dopo averla attraversata, si continua sul percorso del “Sentiero dei Ponti” che torna ad essere vecchia mulattiera tornando così a Campo Tartano. Qui, in prossimità di Somvalle, inizia un’altra mulattiera che scende lungo la Val Fabìolo. Arrivati circa a quota 670 m/slm conviene fare una deviazione verso sinistra per salire fino all’antico borgo di Sostila (820 m/slm). Si torna sulla mulattiera della Val Fabìolo raggiungendo il punto di partenza della frazione Sirta. Sicuramente questi sono i sentieri meglio segnalati di tutta la zona del Parco delle Orobie Valtellinesi con quelli di Castello dell’Acqua.
Percorso 25 chilometri, dislivello positivo 1450 metri, differenza altimetrica 1100 metri.
Giorgio Gemmi

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

  1. Giorgio Rispondi

    altri itinerari valtellinesi si possono trovare su http://www.giorgiogemmi.it – buon a Tutti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie