Lunedì 29 novembre 2021

Sentieri sconosciuti della Val Belviso

Condividi

Percorrere antichi sentieri, poco frequentati, per scoprire la montagna nei suoi aspetti più “naturali”. Negli alpeggi, possibilità di visite alle strutture e assistere alle attività dei malgari.
Da Ponte Frera si sale verso l’Alpe Nembra sino ad immettersi sulla GVO per poi raggiungere Foppo Basso. Scesi dal Grasso Baitel di Frera, si entra nel bosco e incrociata la carrareccia si fa ritorno al punto di partenza.
La presenza di una guida ambientale sarà l’occasione per conoscere meglio gli anfibi dell’ambiente lacustre montano e l’erpetofauna alpina.
DIFFICOLTÀ: E (escursionistica)
Guida Parco Walter Guizzetti affiancato dalla biologa Ileana Romina Negri.
TEMPI: Salita ore 2,30; discesa ore 1,30.
DISLIVELLO: m 750 ca. in salita; idem in discesa.
ATTREZZATURA: Scarponcini, zaino (giacca a vento, pile, ricambio maglietta, calze, mantella impermeabile, borraccia, crema solare, occhiali e cappello da sole). Consigliati binocolo e bastoncini. Pranzo al sacco.
COSTI: € 10, gratuità fino a 14 anni compiuti.
RITROVO: domenica 29 giugno ore 8.30 a Ponte Frera (disponibile parcheggio).
Prenotazioni: Entro venerdì 27 giugno.
Numero partecipanti: min 7/max 20.
GUIDA PARCO: Walter Guizzetti
Informazioni e prenotazioni: cell. 339 7302042 – trekkingtorena@gmail.com
Fonte: Parco delle Orobie Valtellinesi

Lascia un commento

*

Ultime notizie