Venerdì 22 ottobre 2021

Skipass provinciale: domande dal 18 ottobre

Condividi





Alla vigilia di una stagione invernale che ripartirà dall’attesa riapertura degli impianti di risalita, viene lanciata la sesta edizione dell’iniziativa “Skipass provinciale”: a partire dal 18 ottobre i ragazzi di età compresa fra i 3 e i 16 anni potranno richiedere il rilascio della tessera che consente di utilizzare gratuitamente tutti gli impianti delle stazioni sciistiche di Valtellina e Valchiavenna durante la prossima stagione invernale. Un’opportunità offerta grazie ai contributi del Bim, della Provincia, delle cinque Comunità Montane e del Comune di Sondrio.
Invariate le modalità per il rilascio o il rinnovo dello “Skipass provinciale”: dal 18 ottobre al 14 novembre tutti gli interessati dovranno presentare la domanda presso uno dei 19 recapiti convenzionati, fra Consorzi turistici, Info point, Comuni e Pro Loco, suddivisi per comune di residenza. Serviranno l’autocertificazione della residenza, la fotocopia del documento d’identità e una fototessera recente. Chi aveva richiesto la tessera per la stagione 2020/2021 potrà ritirarla senza presentare ulteriore documentazione, anche chi, nel frattempo, ha compiuto i 17 anni, fermo restando il limite dei 16 anni per le nuove richieste. Al momento del rilascio del nuovo skipass verrà richiesto il pagamento di 30 euro, 50 euro per le richieste pervenute nei messi successivi alla scadenza, oltre ad altri 5 per il supporto keycard. Allo scopo di sensibilizzare gli utenti riguardo al valore dell’iniziativa viene confermata la penale di 100 euro per abusi nell’utilizzo dello skipass. Le tessere, che verranno emesse a partire dal 20 novembre, saranno valide dal 27 novembre al 1° maggio 2022. Per accedere agli impianti di risalita sarà necessario esibire il green pass.
Per le domande, nel mandamento di Sondrio i punti di raccolta sono gli Infopoint del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco: a Vassalini, Chiesa in Valmalenco, per chi risiede in Valmalenco, in via Tonale 13, a Sondrio, per il capoluogo e i restanti comuni. Per la Valchiavenna i recapiti sono presso gli Infopoint di Chiavenna, Campodolcino e Madesimo. In Alta Valle sono a disposizione le sedi delle Pro Loco di Bormio, Valdidentro, Valdisotto e Sondalo per i rispettivi comuni, la Pro Loco e il comune per i residenti in Valfurva, Sporting Club per Livigno. Chi abita nel mandamento di Morbegno dovrà presentare la richiesta al Consorzio Turistico Porte di Valtellina, mentre per il Tiranese sono previsti sei recapiti: i rispettivi Infopoint per Aprica e Teglio, i comuni di Bianzone e Villa di Tirano per i loro cittadini, la sede dello Sci Club Grosio e l’Infopoint di Tirano per i residenti di Lovero, Tovo Sant’Agata, Vervio, Mazzo, Grosotto e Grosio, ancora l’Infopoint per Tirano e Sernio.
Assicurazione obbligatoria per sciare in Italia
Scontro tra sciatori: si presume sempre il concorso di colpa
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie