Venerdì 25 giugno 2021

Slalom parallelo Snowboard: tricolore per Boccaccini e March

Condividi

Prosegue in Valmalenco l’assegnazione dei titoli Assoluti italiani di Snowboard e Freestyle, il programma avrà termine domenica 7 aprile.
Aaron March si aggiudica il secondo titolo stagionale, Corinna Boccacini balza sul gradino più alto del podio.
Oggi in Valmalenco gara di Slalom Parallelo Snowboard, valevole per i titoli assoluti italiani di specialità e con in dote anche punti FIS.
Dopo 24 ore dal titolo in Slalom Gigante, Aaron March non concede sconti e si ripete imponendosi anche nell’Assoluto PSL di oggi. Doppietta di titoli che riconferma lo stato di forma dell’Altoatesino portacolori del Corpo Sportivo dell’Esercito.
Balzo in avanti invece per la friulana Corinna Boccacini che, dopo il bronzo nel Gigante Snowboard, oggi ha la meglio sulle concorrenti aggiudicandosi l’Assoluto tricolore anche nell’odierno parallelo.
Bottino pieno per entrambi i neo-campioni tricolori, poiché anche la classifica finale FIS (che assomma agli italiani anche i numerosi iscritti internazionali) vede svettare i loro nomi, assicurando loro anche il massimo punteggio FIS in palio, utile per i rispettivi ranking internazionali.
Nel maschile, nuova bella prestazione dello “junior” valtellinese Maurizio Bormolini, natio di Livigno ed in forze allo S.C. Ski College Veneto ASD, che riconferma il quarto posto assoluto tricolore, valevole anche come quarto nel risultato FIS con relativi punteggi, e nella classifica di categoria Giovani, dopo l’oro di ieri, oggi mette al collo la medaglia d’argento.
GIOVANI FEMMINILE: 1) Nadya Ochner 2) Romina Stufflesser 3) Lia Resch
ASSOLUTA FEMMINILE: 1) Corinna Boccacini 2) Nadya Ochner 3) Romina Stufflesser
GIOVANI MASCHILE: 1) Hannes Hofer 2) Maurizio Bormolini 3) Kofler Jonas
ASSOLUTA MASCHILE: 1) Aaron March 2) Hannes Hofer 3) Edwin Coratti
In contemporanea, disputate anche le gare di Snowboard Cross dedicate alle nuove leve Baby, Cuccioli, Allievi e Ragazzi, che hanno portato 110 promesse a contendersi i titoli di categoria sulla pista blu “dei Barchi” già teatro di gare mondiali, opportunamente approntata dall’instancabile lavoro degli uomini delle piste al fine di far competere i più giovani in consone condizioni di sicurezza e difficoltà.
Un numero di iscritti ancor più ragguardevole, specie se ne si considera la costante crescita registrata tra i partenti nei tre anni di Assoluti FISI di Valmalenco.
L’impegno dell’organizzazione procederà instancabilmente sino a domenica 7 aprile, quando si chiuderà questo ciclo di gare internazionali e mondiali che ha preso avvio dal 22 marzo. 
Il programma degli Assoluti entra ora nella sua seconda parte e cambia di registro: dopo un avvio di settimana caratterizzato dalle prove più tecniche e veloci, si inizia la parte finale che prevede le discipline spettacolari dello Slopestyle e dell’Half Pipe, nonché la prepotente irruzione del Freestyle Ski con il gran finale di sabato e domenica, giornate dedicate alle gobbe del “Moguls” e “Dual Moguls”, teatro anche delle gare di Campionato Svizzero.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie