Sabato 27 novembre 2021

Sondrio, con “Fare Estate” la manutenzione dei beni comuni

Condividi

Dalla collaborazione tra il Comune di Sondrio e la Cooperativa Sociale Ippogrifo nasce il progetto “Fare Estate 2014”, con l’obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva attraverso il coinvolgimento dei giovani. «Conosciamo tutti i numeri e la gravità della disoccupazione giovanile, questa iniziativa di certo non potrà risolvere il problema, ma vuole dare una piccola risposta al senso di emarginazione ed esclusione che la disoccupazione crea, ma soprattutto vuole dare ai giovani una possibilità di mettersi in gioco» spiega Michele Iannotti, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Sondrio.
«“Fare estate”, che fa parte di un progetto più ampio chiamato “Lavori in corso-Summer 2014” ideato e proposto al territorio dalla Cooperativa sociale Ippogrifo, è rivolto ai ragazzi dai 16 ai 21 anni e vuole rispondere all’esigenza riscontrata dagli operatori ed espressa dagli adolescenti e dai giovani stessi, di mettersi alla prova e di fare per davvero» spiegano Simona Lucchini ed Elisa D’Anza della Cooperativa Ippogrifo.
L’obiettivo del progetto è di coinvolgere i partecipanti in attività di rigenerazione dei beni comuni del territorio attraverso la riverniciatura di panchine, parapetti e altre piccole attività di manutenzione, indicativamente nella zona Sud-Ovest della città, dove ha sede la Cooperativa.
I giovani operai, nella realizzazione dei lavori, oltre che nella preparazione del pranzo che diventerà quindi importante momento di socializzazione e condivisione, saranno affiancati da educatori e da tecnici volontari. Il progetto è aperto a circa 16/20 partecipanti: i ragazzi saranno impegnati su due turni nel periodo che va dal 30 giugno all’11 luglio, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00 e gli verrà riconosciuto, come premio di partecipazione, un buono acquisto.
«I ragazzi effettueranno una serie di piccoli interventi, mentre l’amministrazione comunale metterà a disposizione materiale di consumo. Questo progetto è a nostro avviso un altro ottimo esempio di collaborazione tra pubblico e privato» continua l’Assessore.
«Sono contento di essere stato coinvolto – spiega infine Marco Alberti, consigliere comunale delegato ai giovani -, questa iniziativa, come la delega che mi è stata affidata, testimonia la sinergia tra il mondo istituzionale e quello giovanile».
Tutti gli interessati dovranno inviare le schede d’iscrizione, che si possono trovare sul sito della Cooperativa sociale Ippogrifo (www.csippogrifo.it), entro il 18 giugno 2014 o via mail (area.adolescenza@csippogrifo.it) o via fax (0342-050609) o direttamente presso la sede in via Torelli 10.
Fonte: Ufficio Stampa Comune di Sondrio

Lascia un commento

*

Ultime notizie