Martedì 27 luglio 2021

Strada Statale 38, croce e delizia della Valtellina

Condividi

Sottozona Valgella DOCG BianzoneNon passa settimana che pubblichiamo notizie, quasi sempre negative, sulla viabilità in Valtellina e Valchiavenna.
Obiettivamente si tratta di uno dei talloni d’achille della provincia di Sondrio turisticamente parlando, ma non è comunque la causa dei problemi strutturali del settore, anzi, viene spesso evocata per coprire inefficienze strategiche che nulla hanno a che vedere con le strade.
Però una cosa va detta e positiva. In Valtellina quando si è rallentati sulle Statali 36 e 38, oltre ad un panorama montano e per lunghi tratti unico, soprattutto dove gli “scienziati” dei piani regolatori locali non hanno permesso la costruzione di capannoni, ci si può imbattere in panorami che altrove non è facile osservare, come per esempio è successo a noi a Bianzone alcuni giorni fa.
Non vi ricompenserà delle ore di coda nei weekend, ma restiamo positivi…

Lascia un commento

*

Ultime notizie