Lunedì 18 ottobre 2021

Tassa di soggiorno attiva a Bormio, Valfurva, Valdisotto e Valdidentro

Condividi

Il Comune di Bormio, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 23 del 4.7.2013, il Comune di Valdidentro, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 1.8.2013, il Comune di Valdisotto, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 29.8.2013, il Comune di Valfurva, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 30.8.2013, hanno istituito l’imposta di soggiorno, allineandosi a quanto deciso da numerose altre località turistiche italiane. L’imposta è intesa come un contributo di tutti ad organizzare servizi per garantire ai turisti la migliore accoglienza.
I Comuni intendono riservare tutti i fondi derivanti dall’imposta la promozione del turismo, in collaborazione con le altre amministrazioni del territorio e con gli operatori del settore. L’impegno condiviso e di garantire agli ospiti, di fronte a questo piccolo contributo, la possibilità in futuro di vivere una vacanze sempre migliore e ricca di emozioni.
L’imposta di soggiorno è dovuta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive dei 4 Comuni, fino ad un massimo di 7 pernottamenti consecutivi.
CHI NON DEVE PAGARE
-i soggetti residenti nei 4 Comuni;
-tutti i minori fino al compimento del dodicesimo anno di età;
-i soggetti che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio comunale (un accompagnatore per paziente o entrambi i genitori se il degente è minore di età);
-gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi di almeno 25 partecipanti, organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e per un accompagnatore turistico ogni venticinque partecipanti;
-il personale dipendente che svolge attività lavorativa nella struttura;
-coloro che intervengono come volontari della protezione civile oppure trovano ospitalità in occasione di eventi calamitosi;
-i beneficiari di soggiorni gratuiti.

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie