Giovedì 28 ottobre 2021

Rifrazione dal Caravaggio nella pittura di Tresoldi

Condividi

Francesco Tresoldi allestirà anche quest’anno a teglio presso la chiesa di San Lorenzo (11- 18 agosto), una personale di circa trenta opere. Tresoldi in questa mostra ripercorre i momenti più significativi del suo cammino artistico iniziato con la prima personale nel 1969. Dal primo periodo degli “azzurri”, ritenuto dallo stesso Tresoldi il più importante per la sua evoluzione artistica, la mostra presenta opere ricercate in una metamorfosi di colori. Tecnica a dir poco personale per una mediazione coloristica rivolta senza eccezione alla ricerca della luce nel soggetto, sia paesaggistico che di vita quotidiana, strada intrapresa da Tresoldi da oltre quarant’anni. La sua naturale inclinazione per tutto ciò che riguardasse l’arte e il misterioso potere del segno e del colore, lo ha portato a frequentare con lusinghieri risultati la Scuola degli Artefici di Brera a Milano e raggiungere notevoli risultati nella sue attività professionale come pittore con mostre a Parigi, New York, Providence, Bruxelles, Monaco di Baviera e Budapest, oltre che in diverse città italiane. Approdato negli anni settanta a Teglio in una mostra promossa dal Centro Tellino di Cultura, si è spesso accostato alla conoscenza di quell’arte valtellinese, che nel XVI secolo fu patria, seppur adottiva, del pittore suo conterraneo Fermo Stella che nella chiesa di S.Lorenzo ebbe a realizzare una grande Crocefissione Oltre a quest’opera che può essere considerata il suo capolavoro in terra di Valtellina, lo Stella si è trovato spesso a lavorare in chiese e paesi dell’alta valle. “Habitator Sondali” per un periodo di tempo come dice un documento ritrovato nell’archivio parrocchiale di Sondalo, sue testimonianze artistiche, seppur in qualche caso deteriorate, si possono ammirare oltre che a Sondalo, a Mazzo, a Ponte di Valtellina, Poggiridenti, Spriana, Torre di S.Maria e altre in certi casi ancora in fase di attribuzione.

Sostieni Valtellina Turismo Mobile
Pubblicità su Valtellinamobile.it
Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie