Domenica 19 settembre 2021

Turista austria cade in una pozza d’acqua, salvata dal SASL

Condividi

E’ cominciato poco prima di mezzogiorno l’intervento che ha impegnato oggi, giovedì 13 agosto 2015, una ventina di tecnici della Stazione di Chiavenna della VII Delegazione del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Una donna di 43 anni, che faceva parte di un gruppo di escursionisti austriaci, è caduta in una pozza d’acqua e ha battuto la caviglia destra, procurandosi una sospetta frattura. Una volta raggiunta, è stata recuperata con la tecnica del contrappeso e trasportata fino all’ambulanza, che l’ha presa in carico. L’intervento è terminato poco fa. Un’altra operazione è in corso: l’eliambulanza sta soccorrendo una persona nella Valle dei Ratti, comune di Verceia, in località Frasnedo, a circa 1200 metri di quota, sempre per un infortunio dovuto a una sospetta frattura.
Fonte: Soccorso alpino e speleologico lombardo

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie