Mercoledì 20 ottobre 2021

Turista milanese arrestato per furto aggravato a Bormio

Condividi

Sabato 20 agosto i carabinieri della Stazione di Bormio hanno tratto in arresto un uomo italiano di 68 anni originario della città di Milano per il reato di furto aggravato. Il sessantottenne, mentre si aggirava tra gli scaffali del supermercato “Le Corti” di Bormio e’ stato riconosciuto dalla sorveglianza interna come sospetto autore di un precedente furto di generi alimentari consumato in danno dello stesso supermercato lo scorso mese di luglio. In quella circostanza l’uomo era stato ripreso dalle telecamere di video sorveglianza del negozio, ma non era stato possibile identificarlo. Quella volta, dopo aver prelevato alcuni prodotti alimentari dagli scaffali, era sfilato dal varco riservato all’ingresso, approfittando del fatto che lo stesso fosse aperto per favorire il passaggio di alcuni clienti in entrata. In questa occasione, notata la sua autovettura nel parcheggio del negozio, il personale addetto alle vendite sì è immediatamente attivato per monitorare la persona e verificare se avesse cattive intenzioni. In effetti il sessantottenne milanese, adottando lo stesso modus operandi seguito nel mese precedente, anche questa volta, dopo aver prelevato alcuni prodotti dai banchi, si è diretto verso il varco d’entrata senza passare dalle casse. Seguito dagli addetti alla vigilanza, è stato fermato nel parcheggio. Sul posto è intervenuto immediatamente un carabiniere in borghese fuori servizio, della stazione di Bormio che per caso si trovava nello stesso supermercato per fare la spesa. Dopo alcuni accertamenti che hanno permesso di accertare la pendenza in capo allo stesso di alcuni precedenti specifici, l’uomo è stato accompagnato in caserma. Il controllo ha permesso di verificare che il soggetto si era impossessato di generi alimentari per un valore di oltre 120 €, senza pagare. È stato quindi dichiarato in stato di arresto in fragranza per il reato di furto aggravato e sottoposto alla misura precautelare degli arresti domiciliari presso l’abitazione di Milano. Nei prossimi giorni presso il Tribunale di Sondrio si celebrerà l’udienza di convalida dell’arresto.
Fonte: Magg. Pier Enrico Burri – Comando Provinciale Carabinieri di Sondrio

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie