Martedì 27 luglio 2021

Una domenica da urlo sulle piste della Valmalenco

Condividi

I sessanta chilometri di piste del comprensorio dell’Alpe Palù sono il biglietto da visita della Valmalenco. Oggi chi vuole arrivare all’Alpe Palù lo può fare con la modernissima Snow Eagle, la più grande funivia del mondo. Con le sue cabine da 160 persone si raggiunge in un balzo quota 2080, su un terrazzo da cui, con una vista mozzafiato, si dominano le Alpi.
Chi preferisce un avvicinamento più graduale, lo può fare salendo i cinque chilometri di strada asfaltata e sempre libera dalla neve che, nello scenario tipico della Valmalenco punteggiato da baite antiche e sormontato da severi bastioni, separano Chiesa da San Giuseppe. Da qui una nuova seggiovia quadriposto coperta, a sganciamento automatico ti condurrà in pochi minuti, attraverso bellissime abetaie, all’Alpe Palù.
E la neve? Niente paura, la neve è di casa in Valmalenco, da dicembre ad aprile inoltrato è sempre farinosa ed abbondante e, se per caso la neve smarrisse la strada di casa, i più moderni impianti di innevamento programmato sono pronti ad intervenire per creare un ottimo fondo e quello spolverio che piace tanto agli sciatori.
Fonte: Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

Lascia un commento

*

Ultime notizie