Martedì 21 settembre 2021

Vaccinazione Covid: dal 23 via preferenziale per gli studenti

Condividi





A partire da lunedì 23 agosto i centri vaccinali della provincia di Sondrio e dell’Alto Lario torneranno ad essere operativi. Dopo la pausa del 14 e 15 agosto e i ritmi più intensi garantiti fino a mercoledì scorso per l’accesso libero ad alcune categorie di utenti, i centri vaccinali, come a suo tempo programmato, da ieri e fino a domenica sono chiusi. La campagna vaccinale proseguirà da lunedì prossimo con l’apertura spazi di prenotazione che aumenteranno via via nelle prossime settimane, in concomitanza con il rientro dalle vacanze, per soddisfare tutte le richieste. In vista della ripresa delle attività scolastiche, l’attenzione di Regione Lombardia si concentra sugli studenti: più sarà alto il numero di studenti vaccinati, dai più piccoli con 12 anni compiuti fino agli universitari, maggiore sarà la possibilità di garantire tutte le lezioni in presenza o con rare limitazioni.

Gli studenti universitari, anche residenti in altre regioni o stranieri, possono prenotarsi sul portale accedendo alla sezione dedicata: “Studenti universitari in Lombardia”, gli studenti maggiorenni iscritti agli istituti superiori hanno accesso alla sezione “Cittadini 18-59 anni”, mentre i minorenni, dai 12 ai 17 anni, a “Cittadini 12-17 anni”. La somministrazione del vaccino è garantita entro 48 ore, o comunque entro le due giornate successive. Per quanto riguarda i minorenni si precisa che i vaccini raccomandati a partire dai 12 anni sono Comirnaty (Biontech/Pfizer) e Spikevax (Moderna): possono essere vaccinati solo i ragazzi che hanno già compiuto i 12 anni. Il giorno fissato per l’appuntamento dovranno presentarsi al centro vaccinale accompagnati da un genitore muniti del consenso informato, che si può scaricare dal sito della Regione Lombardia o richiedere al centro, da firmare davanti al medico vaccinatore da uno dei genitori o dal tutore legale. Il genitore o tutore legale dovrà dichiarare di aver informato l’altro genitore sulla vaccinazione del figlio. In considerazione dei numeri ancora alti di studenti non vaccinati e nell’auspicio di un aumento delle richieste, la prenotazione consente di programmare l’attività dei centri vaccinali massivi senza creare disagi all’attività già in calendario per la somministrazione di prime e di seconde dosi.

L’accesso libero, ovvero la possibilità di recarsi presso uno dei centri vaccinali senza prenotazione, è concesso, da lunedì 23 a domenica 29 agosto, soltanto a limitate categorie di utenti: gli ultrasessantenni; il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado; gli operatori sanitari e sociosanitari. La settimana prossima, i centri vaccinali massivi saranno aperti nei seguenti giorni: Sondalo, al sesto padiglione dell’Ospedale Morelli, il 23 agosto dalle 8 alle 19, il 25 dalle 14 alle 19, il 27 dalle 8 alle 13, il 28 dalle 8 alle 19, il 29 dalle 8 alle 190; Villa di Tirano, presso il Polifunzionale, il 23 agosto dalle 8 alle 12, il 24 dalle 8 alle 11, il 25 dalle 8 alle 11, il 27 dalle 8 alle 12; Sondrio, presso la palestra dell’Istituto “Quadrio-De Simoni”, il 23 agosto dalle 8 alle 15, il 25 dalle 14 alle 19, il 28 dalle 8 alle 19, il 29 dalle 8 alle 19; Morbegno, presso il Polo Fieristico, il 23 agosto dalle 8 alle 15, il 25 dalle 8 alle 15, il 28 dalle 8 alle 19, il 29 dalle 8 alle 19; Chiavenna, presso la palestra di viale Maloggia, il 23 agosto dalle 14 alle 19, il 25 dalle 14 alle 19, il 27 dalle 14 alle 19, il 28 dalle 8 alle 19, il 29 dalle 8 alle 19. Oltre a Gravedona, presso l’Ospedale, il 23 e il 26 agosto dalle 8 alle 13.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie