Martedì 22 giugno 2021

Valchiavenna Ospedale Virtuale Montano

Condividi





NEWS LOCALI
Nel corso della seduta del 4 maggio 2021 del Consiglio regionale sono state discusse numerose mozioni. Tra quelle approvate quella relativa al “miglioramento dell’offerta sanitaria e socio-sanitaria in Valtellina”.
Potenziare l’offerta sanitaria e socio-sanitaria relativamente ai comprensori di Chiavenna, Morbegno e Sondrio, ma anche ripristinare – terminata l’emergenza sanitaria in corso – la funzionalità dell’Ospedale Morelli di Sondalo allo stato ante Covid, comprese le tre specialità di Neurochirurgia, Chirurgia vascolare e Chirurgia toracica. Sono i principali impegni, insieme alla verifica della fattibilità delle proposte relative all’ospedale Morelli, definite dai sindaci dell’Alta Valle ed approvate dalla Conferenza dei sindaci e alla predisposizione di un cronoprogramma delle opere considerate fattibili, contenute nella mozione approvata oggi in Consiglio Regionale.
Il documento ricorda inoltre come, in ragione delle caratteristiche morfologiche del territorio della media e alta Valtellina, come sia necessario efficientare i servizi dell’ospedale di Morelli, ma anche sviluppare la rete territoriale portando il più possibile alcune attività sanitarie più vicine alla gente, potenziando la telemedicina e portando anche in questa realtà il modello dell’Ospedale Virtuale Montano che si sta sviluppando con successo in Valchiavenna, migliorando altresì ulteriormente il rapporto fra Presidi socio sanitari territoriali e medici di base e diffondendo poi tali modelli a tutte le aree montane della Lombardia.
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie