Giovedì 21 ottobre 2021

Valmalenco, inaugurazione percorso storico culturale Calchère

Condividi

L’Ecomuseo della Valmalenco inaugura il Percorso storico culturale didattico delle Calchère di Tornadri a Lanzada, un tracciato della cultura malenca oggi tornato alla luce grazie al paziente e generoso lavoro del Gruppo Alpini e del Gruppo Antincendio di Lanzada, nonché di quello di molti altri volontari del paese che hanno contribuito a far rivivere e a salvare dall’oblio della dimenticanza e della distruzione queste importanti testimonianze della cultura materiale e del lavoro, espressione dell’ingegno dell’uomo, dello spirito del luogo e di un’intera comunità alpina.
Le calchère, piccole fornaci a conduzione famigliare, per la produzione di calce per l’edilizia, furono molto diffuse in Valmalenco in tutta la prima metà del ‘900.
Quelle di Tornadri a Lanzada erano le più consistenti e utilizzate.
Nate dalla necessità della sopravvivenza, dalla lotta alla fame e all’emigrazione, le calchère costituiscono oggi un significativo esempio di identità culturale ed ambientale.
Il lavoro di recupero, restauro, ripulitura, manutenzione, talvolta di parziale ricostruzione di questi monumenti di archeologia industriale è stato affiancato da uno studio storico-scientifico confluito in una serie di pannelli espositivi collocati lungo l’itinerario, sui quali si potrà approfondire la conoscenza di questa antica attività professionale, seguire le fasi di lavorazione e cottura della calce e osservare la ricostruzione delle fornaci e degli attrezzi di lavoro.
L’inaugurazione del nuovo percorso dell’Ecomuseo si terrà giovedì 12 settembre 2013, alle ore 11.

Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

*

Ultime notizie