Lunedì 29 novembre 2021

I valtellinesi sono consapevoli delle produzioni locali?

Condividi

mele gialle“La prima scelta deve essere per il territorio e i suoi prodotti. In vista di Expo abbiamo bisogno di declinare progetti territoriali, che si basino sui prodotti. Abbiamo concentrato la nostra attenzione sul valore del prodotto, così è stato per i bandi regionali. Abbiamo guardato i modelli che funzionano, la capacità di Paesi leader, come la Francia, che con i suoi prodotti sa vendere al meglio in tutto
il mondo. Il territorio può promuovere il prodotto se è capace di presentarlo prima di tutto dove nasce”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava, intervenendo, a Sondrio, al convegno ‘Expo 2015, dalle frane a una nuova idea di montagna: oltre lo sci quale futuro per la food valley alpina’, organizzato nel corso della decima tappa del ‘Lombardia Expo Tour’.
“Se si compra un certo prodotto del territorio – ha detto Fava -, si fa un gesto etico. E anche un’azione di tutela del territorio, che, senza quei prodotti, non avrebbe le stesse prospettive per il futuro. Perché ci sia quel tipo di montagna, tutta natura, un po’ nostalgica e idilliaca, ci vuole comunque un’attività remunerativa. Occorre creare occasioni di fare reddito. Abbiamo cercato di dare risorse, ad esempio per quanto riguarda le indennità compensative, con l’idea che ci possa essere sviluppo”.
“‘Food valley’? Io volevo chiamarla ‘valle del cibo’ – ha proseguito Fava, citando il titolo del convegno -. Ma siccome c’è Expo, serviva un termine internazionale. Mi piacerebbe, quindi, al di là dei termini, che la consapevolezza del valore delle produzioni locali l’avessero gli abitanti di un territorio. Faccio un esempio: la questione del prezzo delle mele, su cui stiamo cercando di trovare correttivi. I primi ad accorgersi del valore della qualità dovrebbero essere i produttori. Stamane ho chiesto un succo di mela, al bar, ma non l’avevano. I primi che devono avere coscienza del territorio dovrebbero essere quelli che lo vivono, solo così poi si conquistano i mercati”.
Fonte: Lombardia Notizie

Lascia un commento

*

Ultime notizie