Mercoledì 20 novembre 2019

Venerdì fino a 60 cm di neve oltre i 1.000 metri

Condividi

La giornata di giovedì 7 novembre sarà caratterizzata da cielo inizialmente sereno su tutti i settori, poi dalle ore centrali progressivo aumento della nuvolosità a partire dai quadranti più occidentali, in rapida estensione su tutti i settori. Prime precipitazioni dal pomeriggio, di debole intensità, nevose oltre i 1000 m (sono mediamente previsti 10-20 cm di neve fresca a 2000 m). Moderati venti da sud-ovest accompagneranno la fase perturbata, determinando la formazione di nuovi lastroni nei pendii sottovento. Essi potranno essere staccati al passaggio di un singolo sciatore. Attività valanghiva spontanea possibile.
Per venerdì 8 novembre si prevede cielo coperto o molto nuvoloso ovunque, con precipitazioni diffuse e di moderata – forte intensità. Nuove nevicate interesseranno sia i settori alpini che prealpini, con neve oltre i 1000 m. Sono mediamente attesi dai 30 ai 60 cm di neve fresca a 2000 m, e i settori maggiormente interessati saranno quelli orientali (Retiche Orientali e Adamello). Moderati venti meridionali favoriranno la ridistribuzione della neve fresca, con formazione di lastroni nei pendii sottovento. Essi saranno facilmente staccabili al passaggio di un singolo sciatore. Attività valanghiva spontanea probabile sulla maggior parte dei pendii ripidi in quota.
Fonte: Arpa Lombardia

Meteo Valchiavenna
Meteo Morbegno
Meteo Sondrio
Meteo Tirano
Meteo Alta Valtellina
Meteo passi alpini

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Pubblicità
Contatti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie