Giovedì 05 agosto 2021

Vietati quasi ovunque botti e fuochi d’artificio

Condividi

Viste le condizioni meteo (vento e siccità) e gli avvisi della protezione civile molti Comuni in provincia di Sondrio hanno emesso ordinanza di divieto accensione fuochi e di attività pirotecniche.
Ci è giunta notizia di Lanzada, Caspoggio, Chiesa in Valmalenco, Bormio, Val Masino, Valdidentro, Valdisotto e Teglio.
Botti vietati anche in gran parte della Valchiavenna. Già emanate le ordinanze dei comuni di Chiavenna, Piuro, Verceia, Novate Mezzola e Mese, probabilmente ne arriveranno altre in queste ore.
Il divieto è di accensione di qualsiasi tipologia di fuochi e l’esercizio di qualsiasi attività che possa determinare l’innesco di incendi. Vietato quindi accendere, lanciare e sparare fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e l’esercizio di attività pirotecniche in qualsiasi luogo pubblico o privato. Sono esclusi dall’ordinanza gli spettacoli pirotecnici programmati e autorizzati dalle attività competenti e svolti in condizioni di massima sicurezza.

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

Lascia un commento

*

Ultime notizie